Cibo · Conserve di frutta e verdura · Estate · Trucchi di Autoproduzione

Pomodorini in vaso

Già da diverso tempo mi sono imposta di seguire in modo rigoroso la stagionalità dei prodotti: di pomodori freschi, quindi non se ne parlerà più fino al prossimo luglio.

E dopo averli essiccati e trasformati in ketchup o sugo pronto ho voluto trovare un metodo decisamente più sbrigativo e leggermente diverso rispetto a quello previsto per preparare la tradizionale salsa, sfruttando il principio della vasocottura.

Il risultato è una polpa di pomodoro a pezzi molto saporita e versatile, perfetta per le bruschette o per quelle preparazioni che richiedono un bel tocco rustico.

Nello specifico ho utilizzato i pomodori ciliegia (quest’anno mi sono fatta prendere la mano e forse ne ho piantati un po’ troppi), ma vanno benissimo anche altre varietà, purché abbiano la polpa soda e poca acqua di vegetazione.

Gli ingredienti sono pochissimi ed il procedimento meno laborioso di quanto si possa pensare.

oi000043893164723.jpg

Ingredienti per 4 vasi da 500 g

  • 2,5 Kg di pomodorini ciliegia
  • 4 manciate di sale grosso

Preparazione

– 1 –

Per prima cosa lava con cura i pomodorini e dividili a metà raccogliendoli in una ciotola bella capiente.

Se decidi di utilizzare i pomodori, ricordati di tagliare la polpa in pezzi.

– 2 –

Aiutandoti con un cucchiaino elimina i semi e raccogli i pomodorini in un contenitore rivestito con un canovaccio sufficientemente grande. Aggiungi il sale e mescola in modo che sia distribuito in modo omogeneo.

– 3 –

Lascia riposare i pomodorini per circa 1 ora in modo che perdano parte dell’acqua di vegetazione, dopo di ché strizzali con le mani. Richiudi quindi i 4 angoli del canovaccio e strizza nuovamente. I pomodorini dovranno risultare abbastanza morbidi e leggermente schiacciati.

In questa fase puoi aggiungere anche i condimenti che preferisci, ad esempio aglio o cipolla tritati, basilico, origano, alloro, peperoncino… E’ un passaggio però del tutto opzionale!

– 4 –

Distribuisci i pomodorini nei vasi ben puliti e sterilizzati, dopo dì ché chiudili saldamente e disponili in una pentola abbastanza grande e con il fondo rivestito con un telo.

– 5 –

Arrotola altri teli anche attorno ai vasi, in modo che non sbattano tra di loro, quindi riempi la pentola di acqua fredda in modo che siano perfettamente coperti. Porta la pentola sul fuoco e cuoci i pomodorini calcolando 60 minuti a partire dal bollore.

– 6 –

Spegni il fuoco ed estrai i vasi solamente quando l’acqua si sarà perfettamente raffreddata. Potrai consumare la tua salsa dopo una settimana dalla preparazione e potrai conservarla in un luogo fresco e buio per diversi mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...