Aromaterapia · Bellezza naturale · Cosmetici · Fatti con le vostre mani · Fitoterapia ed altri rimedi · Rimedi

Maschera Piedi Express – Idratante e levigante

Nuovo post sull’autoproduzione! Questa volta parliamo di cosmetici naturali fatti in casa ed in particolare della cura dei piedi.

Spesso ci ricordiamo dei nostri piedini solamente in estate, quando arriva il momento di scoprirli, ma in realtà anche loro sono assolutamente bisognosi di coccole ed attenzioni tutto l’anno!

Non so per voi, ma per me, pigra cronica, il maggior disincentivo è sicuramente il fattore tempo: non sempre si hanno infatti il tempo e la voglia di fare il pediluvio, per poi eliminare gli ispessimenti della pelle e massaggiare a lungo con un buon prodotto idratante, senza contare tutte le piccole esigenze specifiche…

feet-931921_640
Fermo restando che la pedicure completa ogni tanto andrebbe fatta, per il mese di luglio ho pensato di spiegarvi come preparare una maschera piedi multiazione, di quelle cioè che vanno a risolvere tanti piccoli problemi in un colpo solo, con un vantaggio in più: come tutte le maschere si applica sui piedi asciutti, si lascia in posa ed il gioco è fatto. I piedini tornano morbidi e curati in meno di mezz’ora.

Gli ingredienti di questa preparazione sono il mio adorato burro di karité, abbinato all’argilla verde marina attiva e al bicarbonato. A completare il tutto ci sono poi gli estratti di salvia e calendula e gli oli essenziali di tea tree e menta.

Ho acquistato tutti i componenti per la preparazione tranne il bicarbonato (reperibile al supermercato) da Flower Tales, sito davvero ben fatto e ricco! Sia che siate alle prime armi, sia che siate preparatrici esperte troverete tantissimi prodotti, tutti naturali, di ottima qualità e a prezzi davvero vantaggiosi. Date un’occhiata! 😉

Ho scelto questi ingredienti perché…

  • il burro di karité (negli INCI dei cosmetici compare come Butyrospermum parkii shea butter) è ricco di steroli _ particolari grassi capaci di fondersi perfettamente con lo strato protettivo esterno della nostra pelle, garantendo idratazione e protezione nella massima sicurezza _. Interessante è poi il contenuti di acido oleico, estremamente idratante e capace di rendere la pelle splendente e soffice al tatto. A completare l’opera troviamo grandi quantità di vitamina E _antiage, idratante e protettiva_.
burro-di-karitè1
I semi dell’albero del karité, dai quali si estrae il burro.
    • l’argilla verde marina attiva (negli INCI Solum fullonum) è un ingrediente che trova ampia applicazione in creme e maschere. Questo componente è ricchissimo di minerali ed oligoelementi marini e ha la capacità di riequilibrare in profondità i tessuti, rendendo la pelle subito lenita e splendente; a questo si aggiunge un ottimo potere cicatrizzante. Ho preferito scegliere questo ingrediente alle argille verdi tradizionali (più facilmente reperibili e più economiche, me ne rendo conto) per un motivo preciso: l’assenza di carica batterica unita all’elevata concentrazione e disponibilità dei componenti attivi rende questo prodotto estremamente utile e adatto anche ai piedi con brutte screpolature, ragadi profonde sui talloni o vesciche.
  • il bicarbonato di sodio (Sodium Bicarbonate) è un ingrediente dalle ormai note proprietà delicatamente leviganti e batteriostatiche dovute alla sua salinità. Oltre che per dare ulteriore consistenza alla nostra maschera, l’ho scelto proprio per rendere la pelle ancora più soffice (specialmente in presenza di callosità) e per la sua azione blandamente deodorante.
  • gli oleoliti di salvia e calendula sono estratti di queste piante in olio di semi di girasole. Ho scelto l’oleolito di salvia per le sue caratteristiche antibatteriche (e quindi deodoranti) e per la sua capacità di regolare la sudorazione, mentre l’oleolito di calendula possiede ottime proprietà calmanti e lenitive, unite ad un buon potere cicatrizzante. Entrambi gli estratti hanno poi comprovata attività antimicotica, estremamente utile nel periodo estivo se si frequentano piscine (ed i relativi spogliatoi) o si utilizzano le docce comuni a disposizione in spiagge e campeggi.
marigold-2666877_640
Il fiore di calendula, ricchissimo di proprietà benefiche per la pelle di tutta la famiglia.
  • gli oli essenziali di tea tree e di menta, attivi a piccolissime dosi, sono opzionali. Oltre che a rendere gradevole la profumazione della maschera hanno un buon potere deodorante ed antibatterico; in più l’olio essenziale di menta ha la proverbiale capacità di donare una piacevole e duratura sensazione di freschezza.

Ed ora la pratica!

Per preparare circa 100 g di Maschera Piedi Express – Idratante e levigante occorrono:

FASE A:

  • 40 g di burro di karitè
  • 30 gocce di oleolito di salvia
  • 30 gocce di oleolito di calendula
  • 5 gocce di olio essenziale di menta
  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree

FASE B:

  • 25 g di argilla verde marina attiva
  • 30 g di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di glicerina vegetale
  • acqua q.b.

– 1 –

In un pentolino di acciaio pesiamo il burro di karité. Portiamo quindi il pentolino sul fuoco tenendo la fiamma bassissima, in modo da riscaldarlo quel tanto che basta per farlo diventare liquido. Questa operazione richiederà pochissimo tempo. Lasciamo quindi il burro di karité ad intiepidire.

– 2 –

In un contenitore in vetro ben pulito pesiamo l’argilla verde e aggiungiamo tutta in una volta la glicerina vegetale, che in questa preparazione funge da stabilizzante ed evita che l’ argilla possa seccarsi, perdendo di efficacia. Aggiungiamo quindi l’acqua poco per volta e mescoliamo in modo da ottenere un prodotto dalla consistenza omogenea e cremosa, ma non liquida. Uniamo infine il bicarbonato, che per la scarsa presenza di acqua, non si scioglierà e manterrà la sua consistenza cristallina.

– 3 –

Recuperiamo il burro di karité ormai intiepidito e aggiungiamo gli oleoliti di calendula e salvia, assieme agli oli essenziali. E’ importante aspettare che il burro di karité si raffreddi un poco perché il calore potrebbe compromettere l’efficacia degli estratti vegetali; d’altro canto preferisco fondere il burro anziché aggiungere i componenti a freddo perché questa operazione mi garantisce una miscelazione perfetta dei componenti attivi.

– 4 –

Versiamo il burro di karité fuso nel contenitore in cui avevamo in precedenza reidratato l’argilla; mescoliamo velocemente ed energicamente, in modo da miscelare perfettamente le due fasi.

– 5 –

Riponiamo la nostra maschera in un vasetto in vetro ben pulito e sterilizzato ed aspettiamo che la preparazione si sia raffreddata completamente prima di utilizzarla. Ricordiamoci di tenerla sempre ben chiusa e al riparo dalla luce. Con questa dose si possono fare tranquillamente 4 trattamenti.

USO: applica uno strato generoso ed omogeneo di maschera sui piedi puliti e asciutti con un leggero massaggio. Avvolgili quindi con la pellicola trasparente e lascia agire la tua pozione per 20 minuti, dopodiché sciacqua i piedi con acqua tiepida e tamponali con una salvietta in modo da asciugarli ed eliminare l’eccesso di burro di karité. I tuoi piedi saranno subito morbidi e freschi! ❤

Il mio consiglio è di ripetere il trattamento una volta la settimana se il tuo obiettivo è semplicemente quello di idratarli in profondità ed attenuare secchezza o piccoli ispessimenti. Se invece hai fastidiosi taglietti sui talloni, screpolature o calli e duroni doloranti, meglio ripetere il trattamento circa ogni tre giorni e con costanza; non te ne pentirai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...