Cibo · Cucina vegetale · Estate · Primavera

Crostini estivi con tzatziki e ciliegie

Finalmente iniziano le mie giornate preferite, quelle sempre più lunghe e piene di sole. E soprattutto arriva la fantastica verdura estiva, con i suoi colori e la sua leggerezza!

Largo quindi alle ricette che più amo, quelle dove meno si accende il fornello e meglio è.

Ecco quindi per il week-end un’idea che trovo davvero carina, soprattutto se avete in previsione un aperitivo, una grigliata oppure per il brunch domenicale (sì, io sono una di quelli che lo adora).

L’idea è semplice e fresca, ricca di verdure e gusto, ma anche un modo un po’ insolito di gustare le ciliegie… Perché sì, sono buonissime da sole e meravigliose nei dolci, ma è un grosso errore non inserirle nelle ricette salate, provare per credere!

Ad accompagnarle c’è la mia salsa preferita, quella che preparo regolarmente da anni nel periodo estivo, lo tzatzichi. Chiunque sia stato in vacanza in Grecia o almeno una volta dal “kebabbaro” non può non averla intravista: freschissima, grazie alla combinazione di yogurt, limone e menta, ma anche insolita e perfetta con il gusto erbaceo dei cetrioli. E’ fantastica con ogni cosa cotta alla griglia, ottima come dressing per le insalate estive, paradisiaca con i falafel.

Per prepararla, la ricetta base prevede l’utilizzo dello yogurt greco, ma per chi non può o non vuole consumare latticini, è sufficiente sostituirlo con uno yogurt di soia bianco particolarmente cremoso. Allo scopo trovo perfetto il Bifidus di Sojasun, tra l’altro il mio preferito.

cucumber-78789_640

Ingredienti per 4 persone

Per lo tzatziki

100 g di yogurt di soia al naturale
1 cetriolo di medie dimensioni
1 spicchio d’aglio
1/2 limone spremuto
5 – 6 foglie di menta fresca
1 cucchiaio di olio e.v.o.
sale

Per i crostini

4 fette di pane casereccio integrale
20 ciliegie
una manciata di foglie di spinacini baby
16 olive taggiasche
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1 pizzico di sale
3 – 4 foglie di basilico fresco
pepe nero macinato al momento

Preparazione

Per prima cosa occupiamoci dello tzatziki

Aiutandoti con la grattugia a fori larghi, sminuzza finemente il cetriolo. Ponilo quindi in un canovaccio pulito e strizzalo in modo da fare uscire più acqua di vegetazione possibile.

In una ciotola riunisci quindi lo yogurt, il cetriolo, lo spicchio d’aglio tritato molto finemente. Condisci quindi il tutto con il succo di limone, il sale, l’olio e.v.o. e la menta sminuzzata.

Copri la ciotola con la pellicola e lascia riposare la salsa tzatziki per almeno un’ora in frigorifero. Più lo tzatziki riposa e meglio è, perciò può essere preparato tranquillamente con largo anticipo.

Per preparare i crostini…

Dividi a metà le fette di pane e disponile su una padella antiaderente ben calda, in modo da tostarle su entrambi i lati.

Versa quindi in una ciotola gli spinacini baby  e condiscili con olio, sale. Dividi a metà le ciliegie ed elimina il nocciolo.

Spalma su ogni fetta di pane un cucchiaio abbondante di tzatziki, distribuisci poca insalata di spinacini e guarnisci con le ciliegie e le olive. Completa i crostini con il basilico sminuzzato e macinando poco pepe su ognuno.

img_20180616_130733629264798.jpg

img_20180616_1306141684492470.jpg

Dal punto di vista nutrizionale… L’antipasto gourmet che ti fa bella!

Come sempre, sul profilo Oreegano potete trovare tutti i valori nutrizionali completi di questa ricetta.

In sintesi, i nostri crostini contano circa 260 kcal a porzione e rappresentano il 13% del fabbisogno calorico medio. Ricchi di gusto e di nutrienti, vanno quindi inseriti con molta attenzione nella giornata alimentare, specialmente se precedono un pasto piuttosto abbondante.

Interessantissimo è poi il contenuto di proteine complete di tutti gli aminoacidi essenziali, grazie alla combinazione dello yogurt di soia e del pane integrale, mentre i grassi, per la maggioranza mono e polinsaturi (quelli da preferire nella nostra alimentazione) sono solo il 10% del fabbisogno medio giornaliero. Ecco quindi che chi deve limitare la quantità di grassi e calorie, trova in questo piatto un delizioso alleato!

Importantissimo è poi il contenuto di vitamine e minerali. Calcio, fosforo, potassio, rame, selenio e magnesio sono rappresentati in grande quantità, mentre un posto rilevante è riservato alla vitamina E, alla vitamina C e a quelle del gruppo B. Attenzione al sodio, che in questa ricetta ricopre più del 30% del fabbisogno medio giornaliero.

Fondamentale è infine l’apporto di antiossidanti offerto dalle meravigliose ciliegie, protettivi ed antiage.

Se vuoi scoprire di più su questo meraviglioso frutto, dai un’occhiata a questo post!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...