Alimentazione funzionale · Cibo · Dolci sani

Pancakes alla spirulina

La colazione è decisamente il pasto che amo di più: per me una giornata senza caffè e qualcosa di buono e confortante da assaporare con meditabonda calma non è iniziata per davvero… E questa è davvero una grande fortuna, maturata però negli anni e dopo un’attenta rieducazione del mio corpo e del mio palato.

Una buona colazione dolce o salata è fondamentale per avere a disposizione tutta l’energia che serve al nostro corpo ed alla nostra mente per essere pronti ad affrontare la giornata che ci attende ed è inoltre di assoluto supporto al nostro metabolismo, che altrimenti tenderebbe a “rallentare” allo scopo di proteggerci.

Non tutti gli alimenti che vengono però proposti tradizionalmente per la nostra colazione sono in realtà adeguati: biscotti, merendine, pane bianco e marmellate super zuccherate sono infatti controindicati da tutte le linee guida e non ci saziano a lungo come invece una buona colazione dovrebbe fare.

Una buona idea per cominciare sono i pancakes!

A patto che vengano preparati con gli ingredienti giusti.

Un esempio? I pancakes che vi propongo in questa ricetta sono semplici da preparare ed hanno il vantaggio di non contenere ingredienti di origine animale, farine e zuccheri raffinati _da consumare sempre con assoluta moderazione_. La farina viene qui sostituita dai miei adorati fiocchi d’avena e lo zucchero dai meravigliosi datteri; in più ho arricchito l’impasto con i semi di chia, che donano in questo caso un ulteriore apporto di fibre, e la super spirulina, vitaminica e rimineralizzante!

img_20180219_1745162005740430-e1519060755440.jpg

Ti piacciono i pancakes? Trovi altre idee golose in questo articolo!

Ingredienti per 3 persone (oppure 6 pancakes)

1 tazza e mezza di fiocchi d’avena al naturale
2 datteri precedentemente ammollati
2 cucchiai di semi di chia
6 cucchiai d’acqua a temperatura ambiente
200 ml di bevanda vegetale a base di soia al naturale + 100 ml di acqua
1 cucchiaino abbondante di spirulina in polvere (acquistabile nelle erboristerie, nei negozi di alimenti naturali e online)
1 cucchiaino di lievito istantaneo _Vuoi prepararlo in casa? Trovi qui la ricetta!_

Preparazione

Per prima cosa versiamo in una ciotolina i semi di chia ed aggiungiamo i 6 cucchiai d’acqua. Mescoliamo velocemente e lasciamo il tutto in ammollo per qualche minuto; in questo modo la chia rilascerà mucillaggini, delle particolari fibre che renderanno gelatinosa e densa l’acqua.

Nel frattempo versiamo nel boccale del frullatore i fiocchi d’avena, i datteri tagliati a pezzetti in modo grossolano, la spirulina, il latte vegetale e l’acqua restante. Aggiungiamo quindi anche la chia e frulliamo il tutto alla massima velocità fino ad ottenere una crema abbastanza densa. Aggiungiamo quindi anche il lievito e mescoliamo il tutto con qualche colpetto di intermittenza.

Mettiamo quindi a scaldare sul fornello a fuoco medio una padella antiaderente (questo ci permetterà di non aggiungere olio alla preparazione) e trasferiamo la nostra pastella in un dosatore o in una caraffa.

Quando la padella sarà bella calda versiamo al centro circa un paio di cucchiai del nostro composto e schiacciamolo legermente, in modo da ottenere un pancake alto circa 4 – 5 mm e largo 10 cm. Aspettiamo quindi che sulla superficie si formino tanti piccoli forellini: solo a questo punto potremo girare i nostri pancakes senza rovinarli!

Cuociamo quindi per circa un minuto dall’altro lato e mettiamo il pancake pronto in un piatto. Continuiamo a preparare gli altri pancake come descritto sopra.

Una volta utilizzata tutta la pastella, completiamo i nostri pancakes impilandoli e decorandoli con gli ingredienti che ci piacciono di più!

Si possono utilizzare frutta secca, disidratata o fresca a piacere e sciroppo d’acero. In questa preparazione ho scelto bacche di goji che ho messo in ammollo prima di preparare i pancakes e noci tritate grossolanamente.

Dal punto di vista nutrizionale…

I nostri pancake possono essere definiti davvero una super colazione! Con le loro 525 kcal per porzione (2 a persona) coprono esattamente 1/4 del fabbisogno calorico giornaliero medio e sono una straordinaria fonte di carboidrati ben bilanciati dalle fibre di cui sono ricchi e proteine (ben il 47% del fabbisogno giornaliero medio).

Ma la cosa straordinaria è l’apporto di minerali offerto dalla spirulina: calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, manganese e rame sono rappresentati in altissime quantità. Da notare è l’apporto di iodio estremamente scarso, nonostante la spirulina sia un’alga; ciò è spiegabile poiché la spirulina non è un’alga che si sviluppa in mare, ma in acqua dolce.

Fra le vitamine, un apporto interessante è quello offerto dalle vitamine del gruppo B. Consistente è anche l’apporto di acidi grassi polinsaturi (omega 3 e 6) offerti dai semi di chia, sebbene una buona parte di essi vadano persi con la cottura.

Il risultato complessivo è quindi un alimento estremamente energetico e saziante, perfetto per supportare gli sportivi, ma anche attività intense o periodi di forte stress ed affaticamento fisico e mentale.

Buona colazione!

Potrebbero interessarti anche…

focaccine di farro

Focaccine al farro con cipolle e mandorle

Plumcake Plumcake Latte di cocco& cacao

Una risposta a "Pancakes alla spirulina"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...