Pane e lievitati · Ricette

Focaccine al farro con cipolle e mandorle

I panificati sono una delle cose che adoro maggiormente: adoro impastare e mi dà sempre una gioia immensa dare forma alle semplici acqua e farina per ottenere qualcosa di gustoso.

Questa volta vi propongo una delle ricette che più amo, delle focaccine di ispirazione mediorientale, che non richiedono lievitazione pur restando sofficissime, ripiene di cipolle rosse e mandorle tritate.

Il segreto della loro morbidezza sta nell’abbinata vincente di bicarbonato e yogurt, che uniti insieme liberano anidride carbonica, esattamente come farebbe il lievito di birra durante la fase di lievitazione.

Un piccolo gioco della chimica davvero utile a chi è intollerante al lievito oppure quando si ha poco tempo a disposizione!

Trovo queste focaccine davvero golose per l’aperitivo o la merenda, ma anche in un buffet o ad una cena informale fra amici.

Ingredienti per circa 24 focaccine

Per l’impasto:

500g di farina di farro

125 ml di yogurt di soia al naturale

3 cucchiai di olio e.v.o.

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 pizzico generoso di pepe

1 pizzico di sale

circa 200 ml di acqua (quantità variabile in base al grado di umidità della farina)

Per il ripieno:

1 cipolla rossa di medie dimensioni

30 g di mandorle ammollate per almeno 2 ore

1 cucchiaio di yogurt di soia al naturale

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di olio e.v.o.

1 pizzico di cumino

1 pizzico di semi di coriandolo

4 – 5 rametti di prezzemolo

Preparazione

Per prima cosa pesiamo la farina e sistemiamola al centro del tagliere, formando la classica “fontana”. Al centro ricaviamo un foro e mettiamo all’interno lo yogurt, l’olio, il sale ed il pepe.

Iniziamo quindi ad amalgamare gli ingredienti impastando poco per volta la farina ed aggiungendo l’acqua. Solo quando l’impasto sarà quasi pronto aggiungiamo il bicarbonato e continuiamo ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Spolveriamo la superficie del nostro impasto con la farina e lasciamolo sul tagliere coperto con un tovagliolo perché non secchi. Nel frattempo preparaimo il ripieno.

img_20171111_1533041913364891.jpg

In una ciotola riuniamo la cipolla, le mandorle ed il prezzemolo tritati. Aggiungiamo quindi il sale, le spezie pestate molto finemente (se lo avete, potete aiutarvi con il mortaio), l’olio e lo yogurt.

Amalgamiamo quindi molto bene il tutto e lasciamolo riposare in frigorfero coperto con la pellicola trasparente.

Accendiamo quindi il forno in modlità statico e riscaldiamolo a 200°C: una volta pronte, dovremo infatti infornare le nostre focaccine immediatamente.

Riprendiamo l’impasto e, senza maneggiarlo troppo, dividiamolo semplicemente in 24 porzioni delle stesse dimensioni: potete svolgere questa operazione a occhio oppure aiutandovi con una bilancia.

Dopo aver diviso l’impasto, formate delle palline regolari e, semplicemente con il pollice, formate un foro al centro, in modo da potervi sistemare all’interno il ripieno.

img_20171111_155006514950756.jpg

Una volta ripempite tutte le focaccine, è il momento di infornare! Di solito sono sufficienti 20 minuti di cottura se preferite delle focaccine più soffici, mentre perché siano più dorate e croccanti basterà allungare la cottura in forno di altri 5 minuti.

Nella ricetta originale è previsto l’utilizzo del formaggio di capra, dal sapore particolarmente sapido e deciso. Due buone varianti totalmente veg per la prepazione del ripieno sono quella di sostituire il formaggio di capra con un buon formaggio vegetale cremoso condito con un pizzico di aglio oppure con la feta di mandorle che vi avevo proposto qualche tempo fa sul blog (per prepararla, potete trovare la ricetta qui). Il risultato è garantito!

mde

Come sempre, trovate tutte le informazioni nutrizionali dettagliate per questo piatto sul nostro profilo Oreegano! Potete consultare le tabelle complete qui.

4 risposte a "Focaccine al farro con cipolle e mandorle"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...