Autunno · Dolci sani · Inverno

Strudel di mele e uva fragola

La passione: l’uva fragola! Erano anni che non la mangiavo e appena l’ho vista al supermercato non ho saputo resistere.

Un assaggio e…sbam! Sono tornata bambina, quando mio nonno la raccoglieva per noi e la portava a casa.

Ecco il suo sapore  inconfondibile in dolce furbo, velocissimo e di sicuro effetto!

La mia idea iniziale era quella di realizzare una focaccia lievitata, ma gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo, per cui via di inventiva ed anche la dispensa meno fornita può diventare un giardino dell’Eden!

Strudel di mele e uva fragola

Ingredienti

Per la pasta matta

  • 250 g di farina 0
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di olio e.v.o.
  • un pizzico di sale

Per la farcia

  • 100 g di pane grattugiato
  • 70 g di burro di soia
  • 1 mela
  • 300 g di uva fragola
  • una manciata di noci
Procedimento

Prepariamo la pasta matta, un’alternativa tutta vegetale alla pasta brisé.
Realizzarla è estremamente semplice.

Per prima cosa uniamo in una ciotola la farina ed il pizzico di sale, poi aggiungiamo l’olio extravergine d’oliva e l’acqua poco per volta. Impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio e lavorabile.
Lasciamo quindi riposare l’impasto avvolto nella pellicola da cucina per circa 15 – 20 minuti in frigorifero.

Se non abbiamo tempo per preparare la pasta matta, possiamo tranquillamente sostituirla con la pasta sfoglia. Il sapore finale sarà comunque ottimo.

Occupiamoci quindi della farcitura!

In una padella dal fondo spesso mettiamo a sciogliere il burro ed aggiungiamo il pane grattuggiato e mescoliamo con cura. Lasciamo tutto sul fuoco qualche istante in modo da farlo tostare, quindi teniamolo da parte.

A parte sbucciamo e tagliamo a pezzetti la mela, tritiamo le noci e puliamo bene l’uva fragola, staccando tutti i chicchi.

Stendiamo quindi la nostra pasta matta su un tagliere spolverato con poca farina.

Versiamo per il prima cosa al centro il pane tostato, stendendolo in uno strato sottile, poi aggiungiamo la mela, l’uva fragola e le noci.

Richiudiamo il nostro strudel ripiegando prima i lati lunghi verso il centro, poi ripiegando quelli corti, fissandoli al resto dell’impasto.
Se dovessimo avere delle difficoltà, possiamo spennellare i bordi con pochissima acqua ed aiutarci con una forchetta.

Pratichiamo quindi dei piccoli tagli sull’impasto, in modo che il vapore prodotto dalla frutta possa fuoriuscire ed inforniamo a 180°C per 20 minuti.

Facciamo intiepidire il nostro strudel prima di servirlo!
Se ci va, possiamo spolverare le fette con un mix di zucchero a velo e cannella, del tutto opzionale.

Potrebbero interessarti anche…

plumcake-latte-di-coccocacao     Plumcake Latte di cocco& cacao

Pan di Spagna Veg     Il Pan di Spagna si fa Veg

2 risposte a "Strudel di mele e uva fragola"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...