Fitoterapia ed altri rimedi

Buongiorno Aloe!

Già da diverso tempo si sente parlare di aloe, una pianta dalle molteplici e straordinarie proprietà sia per il nostro organismo, sia per la nostra pelle.

Per quanto mi riguarda il gel d’aloe è uno dei rimedi più importanti della “cassetta del pronto soccorso” di casa ed il suo succo uno degli integratori più utili che abbia mai utilizzato, tanto che nei periodi dell’anno più stressanti lo assumo con regolarità ogni mattina.

Vi racconterò quindi tutto quello che c’è da sapere su questa straordinaria pianta, fra verità scientifica e miti da sfatare, fermo restando che sono assolutamente di parte!

Che cos’è?

La pianta di aloe (Aloe vera, Aloe barbasensis, Aloe arborescens) appartiene alla famiglia delle Liliacee, la stessa di aglio e cipolla, ed è tipica dei terrenti aridi e rocciosi.
La sua distribuzione è ampia e cresce molto bene nei Paesi tropicali, ma anche nella costa orientale e meridionale dell’Africa, in Medioriente, in India e nel bacino del Mediterraneo.
Si presenta come un arbusto dalle foglie estremamente carnose, dotate di spine, che possono raggiungere dimensioni anche molto considerevoli.

Come si usa?

Le proprietà benefiche delle foglie d’aloe sono note da tempi antichissimi.
Gli antichi Egizi le utilizzavano come lenitivo della pelle ed erano soliti piantare l’aloe vicino all’ingresso delle nuove abitazioni, mentre Greci e Romani ne conoscevano gli effetti benefici su ferite e ustioni, ma anche i suoi effetti lassativi.

Tradizionalmente si utilizza a scopo farmaceutico la polpa d’aloe essiccata, dal sapore estremamente amaro, ma attualmente sono presenti sul mercato anche prodotti a base di foglie fresche in gel da applicare sulla pelle oppure in succo da bere.

Nei supermercati più forniti ed online si possono trovare da qualche tempo le foglie fresche, che possono essere utilizzate in macedonie, insalate e frullati, ma anche in piatti di ispirazione tex-mex in alternativa alle foglie di cactus.

Perché ci fa bene?

La polpa d’aloe vera essiccata si presenta come cristalli di colore scuro, estremamente ricco di antrachinoni (in particolare aloina A e B ed alosina). Il loro effetto è estremamente lassativo, motivo per cui compaiono in quantità piuttosto modeste in alcune preparazioni galeniche tradizionali.

Per quanto riguarda la polpa fresca, questa è ricchissima di sali minerali, enzimi, vitamine, particolari zuccheri (mucillaggini) fra i quali spicca l’acemannano, che le conferiscono una consistenza gelatinosa, più o meno liquida.

Il gel d’aloe ha una concentrazione di mucillagini molto elevata ed è di enorme aiuto nella cura di ferite, eritemi di varia natura, infiammazioni cutanee ed ustioni di lieve entità. A questo scopo può essere applicata in generose quantità più volte al giorno sulle parti interessate.

Alcuni studi recenti ne hanno inoltre evidenziato un effetto positivo sulla prevenzione e sulla risoluzione delle smagliature e più in generale sulla rigenerazione cutanea, dovuta alla capacità dell’alosina di stimolare la produzione di fattori di crescita locali.

Il succo d’aloe ha proprietà sfiammanti per l’intero tratto digerente e rafforza la flora intestinale, con conseguenze benefiche sulle nostre naturali difese, purché sia privato della componenete antrachinonica perché irritante per le mucose. E’ inoltre estremamente idratante e disintossicante, contribuisce ad abbassare la pressione arteriosa ed i livelli di colesterolo del sangue. Grazie ai suoi effetti positivi sulla flora intestinale ed al suo effetto depurativo, ha inoltre la capacità di infondere uno stato di energia e benessere, specialmente in caso di forte spossatezza. L’elevato contenuto di vitamine e minerali conferisce poi un importante potere antiossidante, protettivo e rivitalizzante.

Tutte queste caratteristiche rendono quindi il succo d’aloe un importante aiuto in caso di caldo, spossatezza, cali di energie ed alterazioni del buon funzionamento del tratto digerente. E’ una buona idea considerare un ciclo di integrazione almeno nei cambi di stagione e nei momenti di maggiore squilibrio, stress o dopo trattamenti farmacologici importanti (dietro consultazione medica).

Per godere appieno dei suoi benefici, si consiglia di assumere 50 ml di succo puro d’aloe al mattino a digiuno per periodi anche prolungati (fino a 6 mesi).

Bibliografia

R. Carbone, Planta Medicamentum Naturae,

A. Bruni, Farmacogniosia generale e applicata, Piccin Nuova Libraria S.p.A, Padova

R. Solimè, Corso pratico di erboristeria, Edizioni Riza S.p.A.

The effect of Aloe vera gel and sweet almond oil on striae gravidarum in nulliparous women. [Hajhashemi M1, Rafieian M2, Rouhi Boroujeni HA3, Miraj S4, Memarian S4, Keivani A4, Haghollahi F5.]

Aloesin from Aloe vera accelerates skin wound healing by modulating MAPK/Rho and Smad signaling pathways in vitro and in vivo. [Wahedi HM1, Jeong M2, Chae JK2, Do SG3, Yoon H4, Kim SY5.]

Systematic review: the efficacy of herbal therapy in inflammatory bowel disease. [Ng SC1, Lam YT, Tsoi KK, Chan FK, Sung JJ, Wu JC.]

Effect of Aloe vera juice on growth and activities of Lactobacilli in-vitro.
[Nagpal R1, Kaur V, Kumar M, Marotta F.]

Potrebbero interessarti anche…

reishi     Reishi, l’elisir di lunga vita

wasabi     Il cibo che ci ama: il wasabi

15 risposte a "Buongiorno Aloe!"

  1. L’aloe, una è la pianta, 100 gli utilizzi!
    Penso che sia veramente uno dei prodotti più versatili e completi, forse insieme all’olio di cocco, che si può utilizzare in cosmesi e cucina con ottimi risultati 🙂

    Liked by 2 people

      1. SSSSSSSIIIII !
        Ricetta!
        Ricetta!
        Ricetta!
        Io ne ho varie piante in casa, ma non l’ho mai usata perchè all’interno non è trasparente, ma giallo oro, sia mai che ammazzo una famiglia intera….meglio affidarsi ai prodotti controllati e sicuri 😉

        Liked by 1 persona

      2. 😍😍😍 Cara lei! Che dolce!
        Vediamo cosa riesco a combinare! 😉
        Ad ogni modo sì, decisamente meglio acquistarne uno di sicura origine.. la polpa d’aloe potrebbe avere effetti drasticamente lassativi! 😨😨

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...