Cucina vegetale

I nostri Arancini di riso – Versione felice

Una delle cose che amo è rivisitare i grandi classici delle cucina italiana in chiave vegan.

E’ sbagliato? Culturalmente inaccettabile? Visti i flames al riguardo sui social, può essere… Ma io continuo nella mia impresa! Innovare significa anche partire da ciò che si conosce per trasformarlo in qualcosa di diverso e migliore, specialmente se il vecchio presenta dei limiti.

Partiamo con qualcosa di assolutamente irresistibile, adatto ai vegani, riadattabile per i celiaci, perfetto per intolleranti al lattosio ed allergici all’uovo ed in generale per tutte le buone forchette…

Ecco i nostri Arancini di riso in versione felice!

Come per tutte le ricette tradizionali, le dosi sono rigorosamente “ad occhio”. Il procedimento è di per sé semplice, ma le preparazioni sono molte.
Tenetevi il pomeriggio libero! 😉

Ingredienti:

Per il risotto
+ Riso per risotti
+ Olio e.v.o
+ Cipolla
+ Brodo vegetale
+ Zafferano
+ Sale

Per il ragù
+ Olio e.v.o.
+ Cipolla
+ Piselli
+ Passata di pomodoro
+ Sale e pepe

Per la pastella
+ Farina di ceci
+ Acqua tiepida
+ Sale

+ Abbondante olio per friggere

Procedimento:

Innanzitutto si prepara il risotto allo zafferano (lo mantechiamo con un po’ di margarina vegetale) e lo si lascia raffreddare.

Intanto si procede con il ragù, io l’ho fatto con i piselli ma volendo si può usare la soia disidratata; si fa un soffritto con la cipolla tritata finemente, si aggiungono il pomodoro ed i piselli e si fa cuocere il tutto per circa 20 minuti aggiustando di sale e pepe. Si fa poi raffreddare anche il ragù.

Per la pastella di ceci, che sostituirà l’uovo per impanare i non NON-Arancini, utilizziamo farina di ceci ed acqua quanto basta per ottenere una pastella della giusta consistenza, né troppo soda né troppo liquida, e si aggiunge il sale.

Una volta pronti gli ingredienti, per montare gli arancini si preleva un cucchiaio di risotto tra le mani, lo si schiaccia e si mette al centro un po’ di ragù, poi si preleva un altro cucchiaio di riso e si chiude la pallina in modo che il ragù sia al centro
Si passa la pallina nella pastella di farina di ceci e nel pangrattato.

Gli arancini andranno poi fritti in abbondante olio d’oliva, ma si ottengono buoni risultati anche con la cottura in forno.

Potrebbero interessarti anche…

Focaccia tramezzino     Focaccia tramezzino con zucchine e cipolle caramellate

Lasagne di pane carasau     Lasagne di pane carasau e asparagi

Una risposta a "I nostri Arancini di riso – Versione felice"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...